domenica 24 luglio 2011

Filetti di sgombro marinati

 Lo so questa è la foto di un'insalata non di uno sgombro!! Perchè è uno dei modi che preferisco di mangiare questo pesce in estate...marinato in casa  diventa saporito e leggero, tutto il contrario di come è quando si usa per l'insalata lo sgombro in scatola, che ti si pianta sullo stomaco esattamente come quella pubblicità che si vede ultimamente,  con un tizio a letto con un cinghialetto seduto sulla pancia...No davvero è tutta un'altra cosa, secondo me è meglio anche di quello grigliato, che è un pò asciutto....insomma se trovate degli sgombri belli freschi provate a farlo! La ricetta l'ho trovata in rete anni fa e non mi sembra di aver fatto modifiche sostanziali...

Ingredienti:
per il brodo:
2 o 3 sgombri grandi
1 bicchiere di vino bianco
1 l di acqua
alloro
sale
pepe in grani
per la marinatura:
aceto di vino bianco (o di mele)
cipolla rossa
prezzemolo (io non l'avevo)
ottimo olio evo

Sfilettare gli sgombri.
Preparare il brodo con gli ingredienti elencati e dopo averlo portato a ebollizione, tuffare gli sgombri per 4 o 5 minuti, a seconda della grandezza. Scolarli delicatamenrte e farli raffreddare fino a poterli toccare.
A questo punto, togliere la pelle e tutte le lische e depositare gli sgombri a strati in una pirofila e cospargerli con un pizzico di sale e con la cipolla affettata. La quantità dipende dai vostri gusti. Coprire con aceto di vino bianco (io lo faccio con quello di mele). Lasciar insaporire un'ora.
  
Dopo un'oretta, scolare ben bene il pesce dall'aceto e se volete, anche dalle cipolle e irrorarlo di olio evo fino a coprirlo. Aggiungere prezzemolo se volete, ma è buonissimo anche senza.
Lasciatelo riposare in frigorifero almeno mezza giornata prima di consumarlo, poi si conserva in frigo per qualche giorno. Potete usarlo per un sacco di preparazioni o di insalate, un pò come il tonno sott'olio, ma è davvero leggero e buonissimo anche solo con pane tostato.


 L'insalata sopra è fatta con fagiolini, patate, olive e lattuga romana...quasi una nizzarda.
Però io lo uso in molti modi, per esempio con le freselle ricoperte di dadini di pomodoro....buooneee...ricetta la prossima volta! ( delle freselle home made ovviamente!)


Con questa ricetta partecipo alla raccolta per il  Calendario di Ammodomio.

8 commenti:

  1. Per l'estate adoro le insalate con pomodori, fagiolini e patate....con lo sgombro è una novità! ottima idea! Da oggi vi seguo tra gli altri lettori fissi! Un bacione e a presto!

    RispondiElimina
  2. Un'insalata alternativa davvero fresca e invitante! Complimenti anche per il vostro splendido blog! Un bacione

    RispondiElimina
  3. @ Emanuela e Kiara: grazie a tutt'e due! A presto!

    RispondiElimina
  4. che meravigliosa insalata!!! e le freselle...mhmmmm...mi racordano il mio nonno che le mangiava spesso

    RispondiElimina
  5. ciao!! che bella ricetta!

    ti vorrei inviatare a partecipare a questi contest, potresti vincere dei premi e realizzare la tua ricetta a macef!

    http://archcook.blogspot.com/2011/07/vinci-un-coffee-design-kit-con-la.html

    http://archcook.blogspot.com/2011/07/fotografoodiamo-contest-cucina-efficace.html

    RispondiElimina
  6. che buono lo sgombro! la tua marinatura la provo subito! ottima ottima!!!

    RispondiElimina
  7. Adoro lo sgombro e marinato mi fa impazzire! Grazie per aver condiviso la tua ricetta ;)

    RispondiElimina

Post più vecchi