sabato 10 settembre 2011

Patata farcita con tuorlo d'uovo e cialda al parmigiano



Ho visto questa ricetta nel bellissimo libro di Sadler, "Menu per quattro stagioni", e mi è piaciuta subito!! Naturalmente non avevo tutti gli ingredienti, figuriamoci, soprattutto mi mancava il tartufo!!!!! Ma và!?!?!
Ma vi pare che avrei potuto rimandare???...non sia mai! Si fa una versione semplificata!!!...buona buonissima lo stesso. Anzi, se avessi avuto delle patate un pò più grosse, avrebbe potuto essere un secondo completo e anche molto ricco. Anzi, secondo me, con una bella verdura, anche un pasto completo!

Ingredienti x 2 persone:

2 patate grosse
2 uova
una confezione di ricotta molto buona
mezzo scalogno
50 g parmigiano grattugiato 
100g di latte
una noce di burro
100g di fontina

Sagomare un pò le patate in modo che stiano in piedi e scavare l'interno facendo un bell'incavo capiente.
Lessare le patate in acqua salata e toglierle appena la forchetta riesce a penetrare. Tenerle al caldo.
Far appassire lo scalogno tagliato sottilissimo in un filo d'olio e un goccio d'acqua, poi mescolarlo in una ciotolina a due cucchiai di ricotta e condire con un poco di parmigiano grattugiato.
Scaldare una padellina antiaderente e cospargere il fondo con una cucchiaiata di parmigiano, aspettare che si sciolga e si colori leggermente indurendosi un pochino, poi toglierlo con una palettina mettendolo su carta da forno e dandogli una forma vagamente a ventaglio!!
Intanto preparare una fonduta con il latte, il burro e la fontina tagliuzzata a piccoli pezzetti o grattugiata. Insaporire con noce moscata. ( la fonduta originale è sicuramente più buona, ma più complessa)
Quindi: farcire le patate con il composto di ricotta e adagiarle in un piatto dove avrete versato la fonduta. Far cuocere le uova, o anche solo il rosso per non sprecare l'albume che tanto non verrà usato, in una pentola antiaderente con un filo d'olio solo per un paio di minuti. Poi sistemarlo sopra la ricotta. Terminate guarnendo con il ventaglio di parmigiano. E' buonissima ....però.......chiedo scusa al signor Sadler per aver semplificato così la ricetta......

6 commenti:

  1. che bella idea!!! una presetnazione molto chic!!! ;)

    RispondiElimina
  2. Che figata!!!! QUesta patata è degna dei migliori ristoranti gurmet, che bella ricetta, originale, ricca, saporita! Complimenti! Anzi, sai che ti dico?! Mi aggiungo subito ai tuoi follower perchè non mi voglio perdere altre delizie come questa!

    RispondiElimina
  3. uauuu, originalissimo!!! brava!!!

    RispondiElimina
  4. Ma che carine che siete!
    @Glo: grazie cara
    @Claudia: grazie Claudia! Molto contenta che ti piaccia! A presto
    @valeVanilla: benvenuta! grazie per l'apprezzamento, ciao

    RispondiElimina
  5. che brava! a me si sarebbe certamente rotto il tuorlo!

    RispondiElimina

Post più vecchi