martedì 10 febbraio 2015

Granola forever.....


Avete mai fatto la Granola? quel mix goloso di cereali frutta secca zucchero e miele.....no? Beh fatela!!! Avevo già fatto parecchie volte le barrette di cereali, qui, ma d'ora in poi sarà sempre la Granola a pezzi quella vincente...!
Io ho letto la ricetta di Monique domenica e da allora l'ho rifatta tre volte!! Un pò mangiata con lo yogurt o da sola davanti alla tv...un pò spedita al piano di sopra, agli assaggiatori ufficiali;  un bel vaso regalato alla mia cognatina...con una pancia gigante dalla quale tra poco uscirà la mia nuova nipotina....:-D


Insomma ecco la ricetta che potete variare come più vi piace: cereali fiocchi o soffiati, frutta secca, frutta disidratata, zucchero, miele o sciroppo di agave....quello che volete! Ovviamente una parte secca e una liquida da mischiare e poi mettere in forno a caramellare finchè sia appena dorata.
Potete leggere qui da Monique la sua versione e qui sotto la mia, un pò variata a seconda di quello che avevo in casa....

Vi servono:
190 g di fiocchi di avena o misti ( farro, riso ecc)
50 g di farro soffiato
80 g di mandorle non pelate
una manciata di frutta disidratata
2 cucchiai di cocco grattugiato
2 cucchiai di farina di riso

100 g di zucchero
50 g di acqua
30 g di miele
30 g di olio di semi
Un goccio di estratto di vaniglia

NB. La prima volta l'ho fatta solo con fiocchi d'avena, mandorle e cocco ( aumentando leggermente le dosi a occhio) e un pochino di farina di riso,  con la stessa dose della parte liquida, ed è venuta benissimo lo stesso.

Mischiate in una ciotola tutti gli alimenti secchi. In un'alta ciotola versate l'acqua caldina e lo zucchero, mescolate per scioglierlo un pochino, poi aggiungete miele e olio . Infine la vaniglia. Versate la parte liquida nella ciotole di cereali e mescolate bene con un cucchiaio di legno. Versate il tutto sulla teglia del forno ( riscaldato a 150° statico) coperta di carta da forno e allargatelo bene senza schiacciarlo. Cuocete per circa 40 minuti o finchè sia dorato ma non troppo. Una volta tolto, non toccatelo, sarà ancora morbido, ma raffreddandosi diventerà croccantissimo! Spezzatelo e conservatelo in un vaso a chiusura ermetica perchè teme l'umidità. Se nei giorni a seguire dovesse perdere croccantezza, mettetelo ancora qualche minuto in forno. Il mio i giorni a seguire non li hanno visti.....!! :-D



Sulla mensola dei biscotti ( adesso un pò vuota....), d'ora in poi non mancherà mai una vaso di granola....

6 commenti:

  1. Si,l'avevo adocchiata anch'io da Monique e ne immaginavo tutta la bontà e la voglia matta di godermela sgranocchiando dinanzi alla tv..Ora non ho più scampo,complimenti cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Falla falla Damiana......è troppo buona, crea dipendenza!!
      ciao

      Elimina
  2. Ecco...ricambio la visita con piacere! Belle ricette, molto curate e dettagliate. Brave! Certamente mi sarete d'ispirazione. Ora vi metto nella blogroll. A presto. Glò

    RispondiElimina
  3. Che bella gramola, a mio marito piace da matti, e ne compro scatoloni, forse dovrei provare :-).

    ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alessandra prova! te lo dico col cuore! E' di un buono che da dipendenza!!

      Elimina

Post più vecchi