martedì 21 dicembre 2010

Torciglioni saporiti


Tra una cena e l'altra, un aperitivo e un brindisi, dei salatini facilissimi da fare anche all'ultimo momento.
L'infinita possibilità di varianti per il "ripieno" ne fa degli stuzzichini saporiti e sempre diversi. Se avete fantasia, ne potrete inventare molti con quello che avete in dispensa.

Ingredienti:

1 confezione di pasta sfoglia (meglio rettangolare)
spezie varie
parmiggiano
acciughe
sesamo
1 uovo

Stendere la pasta sfoglia e tagliarla a metà, in due rettangoli.
Su una metà di ogni rettangolo stendere per esempio del parmiggiano e della paprica piccante, oppure un velo di formaggino spalmabile e acciughe tritate, oppure crema di olive ecc.


Chiudere la metà della pasta libera sopra quella farcita e premere bene. Se necessario inumidire un pochino la pasta sfoglia prima di piegarla,  per far si che si saldi bene.
Tagliate tante striscioline di circa 1 cm e mezzo e attorcigliatele su se stesse.


 Pennellarle con l'uovo leggermente sbattuto e cospargerle volendo con il sesamo o semi di papavero o di senape (pochi...pizzica!!)
Infornarle su carta da forno a 180° per circa 20 minuti o fino a che siano ben dorate. Raffreddandosi diventeranno solide tipo grissini.


Se volete farli con la finta pasta sfoglia fatta da voi, come questi, ecco la ricetta di Adriano:

250g farina 00
250g ricotta o philadelphia
160 g burro morbido
2 pz abbondanti di sale


Unire tutti gli ingredienti in una grossa ciotola e impastare velocemente con la punta delle dita fino ad avere delle grosse briciole.Formare un panetto, avvolgerlo con la pellicola per alimenti. Mettere in frigo per almeno 6 ore ( o la notte).
Togliere l'impasto e stenderla con il mattarello dando la forma di un rettangolo allungato.Piegare in tre: prima il lembo sopra verso di voi poi quello sotto verso l'alto. Poi girare il rettagolo con l'apertura verso destra e  rimettere in frigo mezz'ora. Per il momento sarà ancora molto frastagliata e poco omogenea, ma non importa, poi diventerà sempre più liscia.

Prenderla dal frigo e stenderla di nuovo in un lungo rettangolo tenendo il lato aperto verso destra e fare la seconda piegatura a tre . Rimettere in frigo mezz'ora.


 Terza volta, terza piega, di nuovo in frigo. Vedete sotto com'è diventata liscia?


Riprenderla dal frigo e cominciare a stenderla, questa volta potete stenderla da tutti i lati.
La sua consistenza sarà diventata bellissima, liscia e setosa. Ne viene una dose piuttosto grande, più di quella che si trova pronta. Direi che sono quasi due teglie di medie dimensioni.



Potete usarla subito o arrotolarla su della carta da forno e congelarla per ogni futuro utilizzo.

1 commento:

  1. A MIO PARERE DOVRESTE AGGIUNGERE UN PIZZICO DI KRUCHW... CHE DAREBBE AI TORCIGLIONI QUEL CERTO NON SO CHE IN PIù ALLA PERALTRO GIà ECCELLENTE RICETTA
    MAURIZIO CHEF ALLO SHERATON DI LONDRA

    RispondiElimina

Post più vecchi