giovedì 10 gennaio 2013

Una magia esce dal forno....



Un mese.......è passato quasi  un mese dall'ultima ricetta pubblicata!!!.....non ci posso credere.....
Buon Anno a tutti comunque!!........
Torniamo alla grande però, non per merito nostro, ma con un piatto rubato a Nigella visto in tv! Saporitissimo e abbastanza leggero, nonostante le patate.
Un piatto che mi ha ispirato subito, che ho fatto per una cena in famiglia già il giorno dopo, ed è piaciuto tanto che quasi ci rubavamo gli ultimi bocconi. 
Le dosi in realtà non ci sono, vi metto quello che ho fatto io.


Ingredienti per 6 persone:
5 patate belle grosse con la buccia sottile
1 cipolla rossa (anche 2 se vi piace)
1 spicchio di aglio vestito (che poi ho tolto)
un bel limone bio
due o tre manciate di vongole
una ventina di gamberi
calamari piccoli tagliati in due o tre pezzi ( non so quanti erano)
olio evo
sale, peperoncino
un goccio di vino bianco

Mettete le vongole a spurgare o compratele in quelle confezioni già pronte ma fresche (per comodità).
Accendete il forno a 220°. Spazzolate e lavate bene le patate senza sbucciarle. Tagliatele a pezzi e mettetele in una teglia capiente dove coprano il fondo senza ammassarsi. Tagliate anche la cipolla rossa a pezzi grossi e unitela alle patate, lavate bene il limone e tagliatelo a tocchetti, non troppo piccoli, con la buccia,  unite anche lo spicchio d'aglio, salate e irrorate d'olio.
Infornate per 50 minuti, un'ora. Dovranno essere ben dorate, direi abbrustolite. 
Una volta pronte, togliete la teglia dal forno, distribuite sopra tutto il pesce e i crostacei, senza mescolare.
Salate, irrorate ancora con un pò d'olio e una bella spruzzata di vino.
Infornate per 15 minuti.
A fine cottura distribuite un pò di prezzemolo e servite.
Fatelo davvero, è buonissimo, le patate con la cipolla rossa  diventano dolci, ma poi c'è il limone che da una nota agrumata, con il pesce è una meraviglia.
Ciao, a presto!





9 commenti:

  1. Mi piace molto questa teglia...io opterei per due cipolle!

    RispondiElimina
  2. @Memole: grazie, provala!!
    @Gloricetta: si, anche perché quelle rosse sono dolcissime!

    RispondiElimina
  3. anche se è tardi mi fate venire acquolina in bocca...:)
    Un abbraccio,
    Nena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nena, che piacere rivederti! Felice anno a te,
      Un abbraccio, Franci

      Elimina
  4. piatto veramente stuzzicante, solo ora mi sono imbattuta nel tuo blog, complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simonetta, sono contenta che ti piaccia, ora faccio un giro da te!
      Ciao, franci

      Elimina
  5. Sembra proprio buonissimo!!!
    Mi mancavano le tue ricette, sei sempre una fonte di ispirazione. la mia famiglia è per metà vegetariana/macrobiotica quindi questo piatto va proprio bene.
    A me Nigella piace solo che spesso cucina piatti troppo smaialosi che in casa nostra sono banditi!!!

    RispondiElimina
  6. Hai ragione sai?!! Usa della quantità di burro allucinanti, pero è simpatica e ogni tanto esce fuori qualcosa di veramente buono!
    Fallo davvero questo piatto, non te ne pentirai!!
    Ciao e grazie!!

    RispondiElimina

Post più vecchi